Bandi assegnazione alloggi ERP

Ai sensi della Legge regionale n. 10/2014 e ss.mm.ii. i comuni devono adottare, con cadenza almeno quadriennale, bandi per il censimento del fabbisogno abitativo e la formazione della graduatoria per l'assegnazione di alloggi di ERP disponibili o che si rendessero disponibili nel territorio comunale; in caso di mancato rispetto di tale termine, all'emanazione del bando provvede l'ente gestore territorialmente competente, previa diffida della Regione e con oneri a carico del comune. Più comuni hanno la facoltà di emanare un bando pubblico sovracomunale.

E' facoltà dei comuni pubblicare bandi integrativi nell'arco del quadriennio. Della formazione della graduatoria definitiva il comune dà notizia alla struttura regionale competente.

La Regione Puglia cura il monitoraggio dei suddetti bandi e delle relative graduatorie definitive acquisendo dai comuni - mediante un format reso disponibile sul sito dell'ORCA - anche informazioni statistiche concernenti coloro che presentano istanza di partecipazione. I dati raccolti sono rappresentati in formato tabellare e pubblicati sul sito dell'ORCA con cadenza semestrale; gli stessi sono resi disponibili con licenza Italian Open Data License v 2.0, e risultano fondamentali ai fini della redazione del Piano Casa regionale previsto dalla Legge regioanle n. 22/2014 e ss.mm.ii.